200 gr di cipolle cotte

2 cucchiai di miele di melata

1 cucchiaio di aceto di miele

Mettere il tutto in padella antiaderente a fiamma viva e tenere mescolato.

Il miele farà prima un poco di schiuma ma poi si addenserà intorno alle cipolle; continuare con questa operazione per circa 10 minuti, oppure fino al raggiungimento della consistenza desiderata.

La scelta dell’abbinamento con la melata è dovuta al fatto che è meno dolce degli altri mieli, ma ha un sapore più forte, ricco e complesso; appena assaggiata prevale un sapore che ricorda il cotto, per poi via via arricchirsi di note maltate, caramellose ma non amare.

In generale consiglio di usare mieli dal carattere forte (come tiglio, millefiori estivo, tarassaco) per questa preparazione, in quanto quelli delicati si perderebbero durante la cottura e resterebbe solo il dolce, rendendo meno rotondo e apprezzabile l’intero piatto.

La cottura delle cipolle ha una sua importanza, io le faccio sempre al vapore e senza sale per questa ricetta, restano più sode e meno acquose.

l’aceto di miele è un aceto molto delicato serve per dare un sentore agrodolce senza essere aggressivo. in caso sostituitelo con aceto di mele perché l’aceto di vino è troppo forte.

le cipolle caramellate sono gradevoli consumate sia calde che fredde, come antipasto oppure come contorno piaceranno di sicuro!